Come caricare la batteria del monopattino elettrico

Il monopattino elettrico, con poca pratica sarete in grado di utilizzarlo e guidarlo al meglio. La Domanda spesso resta: come caricare la batteria del monopattino elettrico?

Un mezzo eco friendly come il monopattino elettrico va sempre più di moda, in molti lo comprano e in pochi mesi si trovano in difficoltà perchè la batteria non dura più come prima.

Vediamo in questo breve articolo una serie di consigli per prolungare al massimo la durata della batteria imparando quindi a caricare il monopattino.

Lasciare il tuo monopattino elettrico in stato di fermo per un lungo periodo non fa bene alla salute della batteria, è un dato di fatto.

Tenere sotto controllo la batteria e sapere come gestirla è di importanza vitale per un monopattino elettrico che dura nel tempo.

Come si ricarica un monopattino elettrico Solitamente i monopattini elettrici possono essere forniti con due tipo di batterie vediamo le differenze.

Batteria integrata Alcuni monopattini hanno la batteria integrata nella base del veicolo; la carica della batteria avviene semplicemente attraverso l’attacco alla corrente con il cavo al muro e il trasformatore.

Batteria removable Altri monopattini hanno la batteria removibile la quale può essere caricata attraverso il trasformatore, il bello di questo tipo di batteria è che è Intercambiabile, ciò da la possibilità all’utente di non dover aspettare troppo tempo tra un viaggio e l’altro comprando una batteria extra.

Come mantenere a lungo la ricarica

Affinchè la vostra batteria per monopattino abbia un adurata più prolungata possibile, sarà importante seguire alcune regole di base, vediamo alcuni accorgimenti da tenere per prolungare la durata della batteria del tuo monopattino.

1. Ricarica a freddo Dopo aver utilizzato il proprio monopattino sarà importante aspettare che la batteria abbia raggiunto una temperatura accettabile prima di connetterla alla corrente.

Una temperatura troppo elevata potrebbe andare a rovinare i livelli della batteria a lungo andare.

2.Livello minimo di ricarica Quando si deve ricaricare la batteria è assai importante evitare scaricarla allo 0% a lungo andare a ridurre può rendere la durata di carica in maniera drammatica.

3.Non più di 8 ore Nel ricaricare la batteria del monopattino elettrico è bene seguire i tempi massimi di ricarica indicati dal produttore.

Una volta raggiunto il 100% scollegare il cavo, evitate quindi di caricare il monopattino durante la notte se avete l’intenzione di dormire più a lungo.

Cose da non fare assolutamente per non danneggiare la batteria Vediamo altri punti chiave da non seguire per Evirare di rovinare in maniera seria la batteria

1.Accessori di ricarica non originali Quando si compra un nuovo monopattino e si vuole preservare la batteria è assai importante utilizzare i cavi e trasformatori di ricarica forniti nella confezione.

Usare accessori non approvati dal produttore potrebbe andare ad interferire con la salute della batteria stessa, spoecialmente se ci sono delle differenze di voltaggio.

2.Esposizione a luce e calore Le batterie sono assai sensibili agli sbalzi di temperatura; come menzionato in precedenza mai surriscaldarle attraverso il prolungato tempo di ricarica, ma sopratutto mai lasciare il monopattino sotto la diretta esposizione della luce solare.

Quando la una soglia stimata di 45 C viene superata, le batterie iniziano a soffrirne, allo stesso modo anche sotto allo 0 possono esserci problemi di cali di tensione e problematiche alla batteria.

Per un funzionamento ideale e ottentere il massimo dal vostro monopattino sarà importante quindi far lavorare la batteria in un range tra i 5° e i 20° durante ogni processo, dallo stoccaggio alla ricarica.

Sostituire la batteria in caso di necessità

Se possedete un veicolo elettrico che necessita il cambio della batteria non preoccupatevi, non stiamo parlando di un’operazone poi così complicata.

Dopo qualche anno di usura è bene cambiare la batteria, anche se abbiamo seguito tutte le buone pratiche di ricarica indicate nell’articolo; vediamo quindi come questa operazione può essere alla portata di tutti.

SecuSecurity check chiave:

Assicurarsi che il monopattino sia spento e scollegato dalla corrente.

Procedere all’apertura del vano batteria usando gli strumenti necessari, evitare forzature che possono andare a compromettere il veicolo Sostituire la batteria nuova scollegando i cavi di attacco e mettere quella nuova Richiudere il vano batteria e procedere con il primo test di accensione.

Per concludere Invitiamo a riciclare la batteria, ma sopratutto se siete preoccupati per la bolletta dell’elettricità chetariffa.it offre una serie di dritte per scovare il gestore di energia elettrica più conveniente.

Torna alla homepage